SERIE B INTERR.

04 GIORNATA – PLAY-IN GOLD

SERIE B INTERR.

04 GIORNATA – PLAY-IN GOLD

DOMENICA, 24 MARZO 2024 h 18.00

CASTELRAIMONDO, PalaSport, Via Gramsci, 1

DOMENICA

24 MARZO 2023 h 18.00

CASTELRAIMONDO, PalaSport

Via Gramsci, 1

VIGOR BASKET

MATELICA

VIRTUS GVM

ROMA 1960

VIGOR BK MATELICA

VIRTUS GVM ROMA

79

70

79

70

PARZIALI 20-22 ; 41-39 ; 70-57 ;

QUARTI 20-22 ; 21-17 ; 29-18 ; 16-16

TABELLINI

CENTRO BASKET MONDRAGONE: Benzoni, Bracci 7, Brigato 18, Giacomini18, Imsandt, Sanna 5, Patrignani NE, Arceci NE, Neri 12, Tornatore, Landoni 15, Medizza 11. All. Gabrielli

VIRTUS ROMA 1960: Petrucci 1, Whelan 23, Frisari 1, Casale 9, Valentini 11, Zoffoli, 3, Pellegrinotti NE, Giorgi 4, Rocchi 11, Giacomi 10, Fokou. All. Tonolli

34 Rimbalzi 26

26 Assist 11

22 Falli 24

3 Palle recup. 9

16 Palle Perse 10

0 Stoppate 0

RESOCONTI

LA VIRTUS ROMA CADE ANCHE NELL’IMPEGNO ESTERNO A SENIGALLIA: ADESSO SI FA DURAORE: LA VIRTUS GVM ROMA VINCE 63-60 CONTRO PALESTRINA

E’ ancora una domenica grigia quella della Virtus GVM Roma 1960, che dopo la sconfitta casalinga della scorsa settimana, inciampa anche nell’impegno esterno di Senigallia, vince la formazione di casa con il punteggio di 86-73.

Ufficio Stampa Virtus Roma 1960

STORICA VITTORIA DI SENIGALLIA CONTRO LA VIRTUS ROMA

E sono due! Entrambe fondamentali, ma questa sa anche di storia! La Pallacanestro Senigallia batte la Virtus Roma 1960 con una prestazione di carattere, di intelligenza e di tanta resilienza e conquista altri due punti in questo girone del Play-In Gold, appaiando proprio Capitolini e Fiumicino in classifica. Un match cartello, con la Senigallia della pallacanestro che risponde presente e offre una bellissima cornica di pubblico. Una partita in campo ancora più delicata, specie dopo il capitombolo interno della Virtus Roma contro il Loreto Pesaro, primo ko interno dei giallorossi in tutta la stagione. Ma che Senigallia ha conquistato mettendo in mostra tutto il suo lato migliore.

Alla palla a due quintetto tipo per entrambe: Giacomini, Brigato, Neri, Landoni e Medizza da una parte, Whelan, Rocchi (non al 100%), Petrucci, Fokou e Valentini dall’altra. Un inizio a marce alte da ambo le parti, con gli attacchi che producono più delle difese. Whelan ne mette subito 7 nei primi 5′ e la Virtus Roma si prende il “cambio palla”, pur con Senigallia che resta sempre attaccata grazie al buon inizio di Giacomini e di Neri. Il canestro d

Fonte: pallacanestrosenigallia.wordpress.com

L’ANGOLO DEL TIFOSO

L’analisi di questa stagione e di queste due sconfitte che di fatto hanno cancellato i .

XX.

CLASSIFICA E RISULTATI

FOTO

FOTO TIFO